-A +A

Tu sei qui

A.C.S. #quando natura, scuola e tecnologia si incontrano

12 Marzo 2019
A.C.S. #quando natura, scuola e tecnologia si incontrano

La “Riserva Regionale Naturale monte Navegna e Cervia” è una delle aree più interessanti dell’Appennino centrale e si trova a pochi chilometri da Rieti.

Per rendere maggiormente efficiente la gestione turistica del parco e per poterne garantire la tutela ambientale, si rende necessario monitorare la quantità di visitatori che annualmente quest’area protetta richiama.

Questa è stata la richiesta che il Direttore del parco ha fatto ai ragazzi della quarta e quinta classe dell’I.T.T. Elettronica della scuola in cui lavoro, l’IIS Rosatelli.

In accordo con gli studenti abbiamo organizzato un hackathon interno all’Istituto, che aveva come obiettivo la progettazione di un dispositivo che rispondesse alle esigenze. I ragazzi hanno lavorato due intere giornate mettendo in evidenza alcune idee innovative.

Il gruppo che ha vinto la competizione, formato da alunni delle due classi, ha ideato ed ora sta realizzando il prototipo di A.C.S.

Si tratta di un Automatic Counter System basato sulla scheda Arduino integrata da alcuni sensori, economico ed ecosostenibile, in grado di memorizzare i dati di 26000 visitatori (data ed ora di accesso al sentiero monitorato): è waterproof e si alimenta con una batteria in grado di durare 26 ore.

Il sistema è dotato di connessione bluetooth che permette il collegamento su smartphone con un’ applicazione (anche questa progettata e realizzata dagli studenti) per il download dei dati da parte del personale del Parco.

La squadra sta ora cercando di implementare ulteriormente le prestazioni di A.C.S., per consentirgli di distinguere le persone che si muovono a piedi attraverso la Riserva, da quelle che transitano a cavallo o in bici.

Questo lavoro è stato inserito nell’ attività di Alternanza Scuola Lavoro.

Le buone pratiche innescate da Futura mettono a segno i propri frutti e lo fanno rivoluzionando la didattica tradizionale, connettendola prepotentemente al reale e trasformandola in sfida. Gli alunni si sentono maggiormente ingaggiati, proprio perché vedono concretamente e toccano con mano la spendibilità pratica di quanto imparano quotidianamente a scuola.

Quando natura, tecnologia e scuola si incontrano, l’eco-sostenibilità diventa possibile, il futuro diventa migliore, la scuola cresce.

FUTURA è una piattaforma di accelerazione verso il futuro dedicata alla Scuola italiana.