-A +A

Tu sei qui

BormioHack: i giovani incontrano le Alpi

4 Luglio 2019
BormioHack: i giovani incontrano le Alpi

È un canto di vittoria quello che ha fatto vibrare le valli della Magnifica Terra tra il 23 ed il 25 maggio.

La vittoria di una Scuola fiera della sua indipendenza e qualità, la vittoria dell’emozione temeraria della scoperta, della curiosità e della condivisione: la vittoria di una Scuola che si è raccolta attorno ai suoi studenti, unici, veri protagonisti della sua missione educativa. BormioHack è stato tutto questo: maratona progettuale visionaria ed innovativa, sodalizio brulicante di idee e prospettive, laboratorio di futuro e libertà, riscatto di un’istituzione che si rifiuta di essere al margine e rivendica la sua centralità nel sistema sociale e culturale del Paese.

I nostri ragazzi, riunitisi da tutto il Nord Italia, in tre giorni di incessante cooperazione hanno dimostrato che i semi gettati nei loro percorsi di formazione non sono andati perduti: figli di una Scuola vera ed appassionata, sono stati il riflesso di una generazione intraprendente e lucida, capace di mettere le proprie conoscenze al servizio delle comunità locali.

Una ricca e stimolante arena di salutare competizione, durante la quale gli studenti hanno avuto modo di mettere in campo tutta la propria creatività e le proprie competenze digitali, dando forma a progetti di grande calibro e visioni di straordinaria levatura: dallo sviluppo di app per la sostenibilità ambientale del turismo escursionistico, allo studio di comunità di formazione continua, passando per protocolli ricettivi dedicati alla diverse abilità ed aperti alla massima inclusione sul territorio.

BormioHack è stato, dunque, contaminazione e condivisione: scambio di esperienze, di idee, di speranze.

Grazie a tutti i ragazzi dello staff di Wayouth, che hanno fatto della loro dedizione il motore primo di questo grande incontro di pensieri e suggestioni. Grazie a tutti i docenti ed agli studenti partecipanti, che con la loro presenza hanno reso viva questa manifestazione ed hanno contribuito a costruire qualcosa di eterno e adamantino, un monumento incorruttibile, più duraturo del bronzo: hanno aiutato a far nascere idee, hanno guidato la scuola nella coraggiosa cordata di risposta al richiamo della montagna.

FUTURA è una piattaforma di accelerazione verso il futuro dedicata alla Scuola italiana.