-A +A

Tu sei qui

Una scuola senza confini

16 Ottobre 2018
Una scuola senza confini

“Tre giorni soli mi hanno cambiato la vita”. Queste parole, pronunciate da una studentessa alla conclusione del nostro I Global YounG7 nel  Liceo “A. Scacchi” di Bari, il mio Liceo, sono impresse scolpite nella mia mente.

Tre giorni di frenesia, entusiasmo e attività senza sosta ma, al contempo, tre giorni di studio, ricerca, riflessione su temi importanti della nostra vita e della nostra società, temi che determineranno il futuro dell’intera umanità, discussi e dibattuti in lingua inglese con passione e competenza, rispetto e confronto democratico.

Una occasione unica vissuta all’insegna della partecipazione attiva dei nostri studenti che hanno dimostrato di saper criticamente affrontare i temi del lavoro e dell’innovazione ed il tema dei cambiamenti climatici sperimentando le regole del policy-making, della diplomazia e della negoziazione. Inoltre, gli studenti si sono impegnati nella ricerca di soluzioni adeguate alla complessità dei problemi producendo infine delle resolutions dense di proposte e soluzioni.

“Tre giorni mi hanno cambiato la vita”, diceva la studentessa che, come altri 79 giovani, sono partiti da una personale conoscenza del mondo e, attraverso il riconoscimento delle proprie potenzialità e dei propri limiti, la co-progettazione del lavoro, la relazione di gruppo, hanno acquisito una visione globale di valori condivisi, una nuova “civicness” tutta da vivere, un orizzonte nuovo aperto al futuro, carico di promesse e aspettative, dove non si ergono muri o barriere di alcun tipo, ma si costruiscono ponti di cultura e civiltà.

FUTURA è una piattaforma di accelerazione verso il futuro dedicata alla Scuola italiana.